Semi-tethered Jailbreak per iOS 5.1 su iPhone, iPad, iPod touch (Device A4) con Redsn0w 0.9.10b6 [Guida]

L’iPhone Dev-Team, affidabile come sempre, ha aggiornato Redsn0w consentendo di effetuare il jailbreak anche a coloro che hanno aggiornato il terminale alla versione iOS 5,1. Il tool funziona per tutti gli iPhone, iPad e iPod touch, tranne, per ora, per l’iPhone 4S e l’iPad 2. Inoltre, come forse già sapete, il jailbreak è ancora solo “tethered“, nel senso che sarà necessario collegare il dispositivo a un computer per riavviarlo. La patch “SemiTether“, pur consentendo di riavviare il dispositivo senza collegarlo ad un PC o Mac, da accesso ad un insieme di funzionalità estremamente limitato, quindi per un utilizzo ottimale del dispositivo sarà comunque necessario riavviarlo connettendolo ad un PC o un MAC.

NOTA BENE:

  • Come già detto questo jailbreak non funziona su iPad 2 o iPhone 4S.
  • Se utilizzate GEVEY o Ultrasn0w per sbloccare il dispositivo non aggiornatelo con il firmware iOS 5.1. Più avanti troverete maggiori informazioni.
  • Se utilizzate questo jailbreak dovrete, almeno per un po’ di tempo, riavviare il dispositivo connettendolo ad un PC o ad un MAC, quindi valutate l’opzione di attendere la disponibilità del jailbreak untethered o quella di effettuare un downgrade a iOS 5.0.1/4.x.

Passiamo ora a descrivere la procedura per effettuare il jailbreak del vostro dispositivo iOS 5,1:

Passo 1: Scaricare ed installare l’ultima versione di iTunes (10.6)

Passo 2: Aprire iTunes ed eseguire il backup del dispositivo.

Passo 3: Aggiornare il firmware alla versione iOS 5.1. Di seguito i link ufficiali per il download direttamente dal sito Apple:

Questo nuovo aggiornamento del sistema operativo è anche disponibile over-the-air (OTA) per quelli di voi che già utilizzano iOS 5.xx. L’accesso alla funzione di aggiornamento è  in Impostazioni> Generali> Aggiornamento Software (seguire le istruzioni a schermo).

Passo 4: Scaricare l’ultima versione di Redsn0w (Windows / Mac)

Passo 5: Avviare Redsn0w, selezionare “Jailbreak” e poi “Install Cydia”. Seguire poi la procedura a schermo per inserire il vostro dispositivo in modalità DFU.

Passo 6: Ora passiamo al processo che sarà necessario ripetere ogni volta che si accende il dispositivo. Questo viene chiamato “boot tethered“. Per avviare/riavviare il dispositivo connesso al PC o al MAC è sufficiente lanciare Redsn0w, selezionare “Extras”, ed infine “Just Boot”.

Avvio Semi-Tethered (opzionale): La patch “SemiTether” funziona fino alla versione 5.1. E ‘un incrocio tra la modalità tethered e quella untethered, che consente di avviare il dispositivo senza un computer, ma le funzioni disponibili sono un po’ limitate, quindi dovrete effettuare un boot tethered con Redsn0w al fine di utilizzare pienamente il dispositivo jailbroken. La patch gratuita e disponibile sul repo BigBoss: http://thebigboss.org/semitether.

Nota per gli Unlockers:

Se utilizzate la SIM GEVEY o Ultrasn0w per sbloccare l’iPhone, dovrete creare un IPSW custom, al fine di preservare la baseband.

In Redsn0w, selezionare “Extras”, poi “Custom IPSW”, individuare il file di iOS 5,1, e lasciare che Redsn0w faccia la sua magia.

Quindi entrare in modalità “pwned DFU” (Extra> Pwned DFU) e ripristinare il custom firmware tramite iTunes. Dopo di che sarete in grado di sbloccare con GEVEY o Ultrasn0w (quando sarà disponibile).

Questa voce è stata pubblicata in Apple, Guide, Tecnologia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.