Downgrade da iOS 5.1.1 a 5.1, 5.0.1, 5.0 su iPhone, iPad, iPod touch (Device A4) [Guida]

La Apple lavora alacremente per impedire che i possessori di iPhone, iPad e iPod touch possano effettuare il downgrade dei loro dispositivi. I giorni in cui si poteva semplicemente scaricare il vecchio firmware e sovrascrivere quello installato sono ormai un ricordo, ma grazie al Dev Team ed a Redsn0w è comunque possibile effettuare il downgrade ad una vecchia versione di iOS 5 con solo un po’ di attenzione. Per procedere c’è però una condizione: aver già salvato gli SHSH e gli APTicket per la versione di firmware che volete installare. Se non avete fatto in tempo a salvarli quando la Apple ancora firmava le versioni di firmware precedenti all’ultima rilasciata… ci dispiace ora non è più possibile farlo.

Ma se avete salvato gli SHSH e gli APTicket i passi seguenti vi guideranno durante il processo di downgrade.

Note:

  • Questa guida non si applica agli utenti di iPhone 4S, iPad 2 e iPad 3 perchè su questi non è utilizzabile l’exploit Limera1n di Geohot.
  • Gli utenti che utilizzano vecchie basebands devono prima produrre un custom firmware privo della baseband aggiornata, utilizzando la versione di Redsn0w adatta al firmware con cui vogliono effettuare il downgrade (nella nostra pagina dei downloads trovate tutti i link per scaricare i vari file necessari). Questo sarà il file da puntare con Redsn0w allo Step 5 di seguito.
  • Prima di iniziare assicuratevi comunque di avere l’ultima versione di iTunes e di aver effetuato un backup del vostro dispositivo. Come per tutte le operazioni di questo tipo procedete a vostro rischio e pericolo.

Vediamo quali sono gli step da seguire:

Step 1: Scaricate la versione 0.9.10b8b di Redsn0w dalla nostra pagina dei downloads.

Step 2: Se non lo avete già fatto effettuate un backup dei contenuti del vostro dispositivo via iTunes o su iCloud.

Step 3: Lanciate Redsn0w 0.9.10b8b e connettete il device al PC o al Mac via USB.

Step 4: Cliccate su “Extras”, poi su “SHSH blobs”, e poi su “Stitch”.

Step 5: In Redsn0w elezionate prima il file IPSW con cui volete effettuare il downgrade, e poi il relativo file .plist contenente gli SHSH blobs e gli APTicket (se li avete salvati in locale). Se questi file sono salvati su Cydia allora l’opzione sarà indisponibile, potrete utilizzarla quando il device sarà in DFU mode.

Step 6: Mettete il device in modalità DFU, cliccate su Cydia se i file menzionati non fossero stati salvati localmente. Redsn0w procederà ora a salvare il nuovo file IPSW.

Step 7: Mettete il device in modalità DFU. Dalla schermata principale di Redsn0w cliccate su Extras > Pwned DFU e seguite le istruzioni a schermo.

Step 8: Ora, per ingannare il device e fare in modo che il processo risulti autorizzato, va modificato il file hosts del vostro computer. Lo si può trovare in Windows> System 32> drivers> etc su Windows o solo etc su OS X. Eseguirne sempre un backup prima di cominciare. Aprite il file con un editor di testo come Notepad o TextEdit ed aggiungete la seguente stringa di testo alla fine del file

74.208.105.171 gs.apple.com

Step 9: Aprire iTunes e selezionare il vostro dispositivo nel riquadro di sinistra. Tenere premuto Shift (in Win) o Alt (in OS X), fate clic su Ripristina, puntate il file IPSW prodotto allo Step 6 ed effettuate il restore. Il processo non dovrebbe durare a lungo.

Ed il gioco è fatto!

Per concludere ricordatevi di ripristinare il vostro file hosts in modo da ricevere gli aggiornamenti dai server di Apple.

Se avete effettuato il downgrade del vostro dispositivo A4 alla versione iOS 5.0.1 potete anche seguire la nostra guida (saltando lo Step 0) per effettuare l’untethered jailbreak.

Questa voce è stata pubblicata in Apple, Guide, Tecnologia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.