La Apple ha iniziato a censurare il termine “jailbreak” in tutte le categorie dell’iTunes Store negli States [News]

La Apple ha ulteriormente irrigidito il suo approccio nei confronti della comunità dei jailbeakers iniziando a censurare qualsiasi occorrenza del termine “jailbreak” in tutte le categorie dell’iTunes Store. Applicazioni, podcast, album musicali, show televisivi, film, titoli degli e-book… nulla sfugge a questo cambio di politica.

Shoutpedia è stata la prima a darne notizia, riferendosi allo store negli Stati Uniti.

Ma proviamolo direttamente.

Dopo aver lanciato iTunes proviamo a cliccare sull’iTunes Store nella sezione a sinistra ed inseriamo il termine ‘jailbreak’ nel campo search in alto a destra nella finestra.

Noteremo immediatamente che tutte le occorrenze del termine ‘jailbreak’ nei risultati della ricerca sono stati sostituiti con ‘j*******k’ !

E questo succede in tutte le categorie dello Store, dalle apps alla musica, dai podcast agli e-books, oltre che al contenuto iTunes U.

Già, l’iBookstore filtra anche il termine nei titoli degli e-books, anche se i testi non trattano in alcun modo il tema jailbreaking.

Non è ancora chiaro se questa censura sia stata applicata anche in store diversi da quello negli Stati Uniti, ma in genere queste modifiche impiegano un po’ di tempo per “propagarsi”, staremo a vedere che succede anche qui da noi.

Questa voce è stata pubblicata in Apple, Notizie, Tecnologia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.