WhatsAppSniffer: una app per Android in grado di intercettare le comunicazioni effettuate sulla stessa rete Wi-Fi da altri utenti [News – Link]

unnamedVisto l’allarmante aumento dei malware per Android ci aspetteremmo che almeno le applicazioni più popolari proteggano efficacemente la nostra sicurezza e la nostra privacy. Ma è realmente così ? Quello che possiamo dirvi è che la app WhatsAppSniffer, che necessita di diritti root per essere eseguita, fa esattamente ciò che lascia intendere il suo nome: può con estrema facilità intercettare le comunicazioni che altri utenti effettuano con WhatsApp sulla stessa rete Wi-Fi cui è connesso il device su cui  è eseguita. E come saprete WhatsApp, applicazione gratuita e cross-piattaforma (è infatti disponibile per iPhone, Android, Blackberry, ec.), è veramente molto popolare visto che consente di inviare gratuitamente SMS, video, immagini e clip musicali utilizzando una qualunque connesione internet.

Ma tutte le comunicazioni sono inviate in chiaro da WhatsApp, il che significa che chiunque sia connesso alla stessa rete Wi-Fi può facilmente intercetare tutto quanto viene trasmesso utilizzando una applicazione come WhatsAppSniffer.

Descritta in un report di AndroidPolice WhatsAppSniffer è essenzialmente uno sniffer di pacchetti, ma onestamente la facilità  con cui intercetta le chat di altri utenti è veramente preoccupante. In effetti sarebbe più riservato urlare il vostro messaggio dal balcone di casa, almeno non correreste il rischio che una app registri ogni più piccolo dettaglio della vostra conversazione…

unnamed (5)

E la cosa peggiore in tutto ciò è che il team di sviluppo di WhatsApp è a conoscenza del problema da molto tempo, ma nessun passo è stato fatto verso l’introduzione di feature di sicurezza che garantiscano la privacy degli utenti. Diversi blog di tecnologia stanno segnalando il problema già da Maggio dell’anno scorso, ma neanche un sollecito di Packet Storm dello scorso Dicembre è stato sufficiente a convincere la WhatsApp ad intervenire.

Se utilizzate WhatsApp su un device Android rooted vi invitiamo a scaricare e provare WhatsAppSniffer, potreste poi pensarci due volte prima di inviare un altro messaggio con WhatsApp.

Anche se gli utenti di Blackberry sono più salvaguardati dal fatto che la Blackberry utilizza i propri server e non quelli di WhatsApp (e quindi i messaggi non possono essere tracciati), purtroppo anche gli utenti di iOS e Symbian hanno lo stesso problema: tutte le loro comunicazioni sono a disposizione di eventuali utenti malintenzionati.

WhatsApp, proteggete i vostri clienti !

Questa voce è stata pubblicata in Android, Apps, Sicurezza, Tecnologia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.