Lo stato dell’arte del jailbreak di iOS 6 [NEWS]

iOS6La Apple ha da poco rilasciato un nuovo iPhone, un nuovo iPod touch ed il nuovo iOS 6, una “major update” del sistema operativo. Ma sarà possibile effettuare il jailbreak dei nuovi dispositivi è di iOS 6 ?

Sempre più persone si pongono questa domanda, quindi proviamo a vedere qual’è lo stato dell’arte del  jailbreak iOS 6…

Si può effettuare il jailbreak di iOS 6 ?

In generale la risposta è no. Non è possibile effettuare il jailbreak dei nuovi dispositivi A5/A6 con iOS 6 perchè non è ancora stato identificato nessun “bootrom exploit”. Il jailbreak è invece possibile sui dispositivi più vecchi, ma il risultato è solo parziale visto che si tratta di una versione tethered, il che vuol dire che dovrete rieffettuare il jailbreak ogni volta che accendete il dispositivo. Dovrete inoltre installare Cydia manualmente.

RedSn0w, il tool di jailbreak di iOS 6 del Dev Team, funziona con i seguenti dispositivi:

  • iPhone 3GS
  • iPhone 4
  • iPod touch

Se siete interessati a provare abbiamo pubblicato una guida su come effettuare il jailbreak su questi dispositivi. Ma ricordate: questa versione è “solo per sviluppatori” !

Quando uscirà la versione ufficiale del jailbreak ?

Questa è la domanda più comune, alla quale però è più difficile rispondere… In realtà non si sa. Sappiamo che più persone ci stanno lavorando, ma non ci sono notizie di avanzamenti o previsioni di date. Lo scorso anno ci sono voluti 3 mesi per il jailbreak della versione iOS 5, ma quest’anno l’attesa poterbbe essere ancora più lunga.

Le previsioni sono un po’ più rosee per i vecchi dispositivi, per i quali una versione tethered del jailbreak esiste e si tratta solo di attenere l’uscita della relativa versione untethered e l’aggiornamento alla iOS 6 dei vari applicativi su Cydia da parte dei vari sviluppatori.

Ma anche per i nuovi dispositivi non dobbiamo disperare, qualche settimana fa un gruppo di ricercatori di sicurezza olandesi sono riusciti ad effettuare l’hacking di un iPhone 4S durante il Pwn2Own ad Amsterdam utilizzando un bug di Safari. Ed a quanto dicono la vulnerabilità non è stata corretta in iOS 6, il che conferma l’esistenza di almeno un exploit nel nuovo firmvare.

Questa voce è stata pubblicata in Apple, Notizie, Tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.