Android 4.2 include un nuovo sistema di sicurezza contro le app malware [NEWS]

android 4.2 easter eggForse conoscete già alcune delle nuove feature di Android 4.2 Jelly Bean, come ad esempio Photo Sphere e la gestione di utenti multipli, ma c’è anche un’altra importante novità.

Più volte abbiamo sentito parlare di app malware o di attacchi alla piattaforma Android,  ora Google, per cercare di affrontare questi problemi, sta introducendo un nuovo sistema di sicurezza in Android 4.2. Stando ad un report di Android Power la nuova funzionalità, che lavora anche direttamente sul dispositivo ed effettua lo scan di tutte le nuove app scaricate da Google Play o da altri app store, è una estensione di Bouncer, un sistema di sicurezza lato server già introdotto a Febbraio del 2012.

La feature è completamente “opt-in”, la prima volta che installerete una applicazione non proveniente da Google Play il vostro dispositivo con Android 4.2 vi richiederà se desiderate che l’applicazione sia verificata.

Tramite le Impostazioni android 42 security verify appspotrete comunque abilitare o disabilitare questa funzione. E’ anche disponibile l’opzione di verifica della presenza di codice malevolo per tutte le app già installate sul dispositivo.

Come affermato da Hiroshi Lockheimer, Vice Presidente del settore Engineering di Android,  “Abbiamo un catalogo di 700.000 applicazioni sul Play Store e, oltre a questo, verifichiamo costantemente gli APK che appaiono sul Web. Abbiamo ormai una buona comprensione dell’ecosistema delle app, sia sul Play Store che altrove.”

Quindi se il nuovo sistema di sicurezza identifica come “non sicura” la app che state cercando di installare, vi informerà richiedendovi cosa fare. E siccome la maggior parte del processo di verifica è effettuato lato server il tutto è rapido e sicuro.

Google sta anche introducendo una nuova schermata di permessi in Android 4.2 , più facile da leggere e comprendere. Oltre tutto questo c’è anche una nuova funzionalità che vi avviserà quando una applicazione richiederà l’invio di un SMS a pagamento.

android 42 app permissions

Qui trovate l’intervista completa a Hiroshi Lockheimer.

Questa voce è stata pubblicata in Android, Notizie, Sicurezza, Tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.