Here Auto – svelata la nuova piattaforma di infotainment e navigazione per auto della Nokia [NEWS]

Nokia Here AutoDopo essere stata per anni  leader della cartografia per il settore auto la Nokia ha annunciato la sua intenzione di diventare un provider tecnologico ancora più importante per i veicoli svelando “Here Auto”, un sistema di car infotainment integrato e connesso alla rete, sistema che Nokia spera anche di vendere alle altre case automobilistiche di tutto il mondo. Michael Halbherr, il responsabile della Nokia che sarà uno dei relatori al “GigaOM’s Mobilize conference” che si terrà in Ottobre, ha recentemente condiviso che la vision del produttore di telefoni fillandese sulle auto connesse include sistemi per la guida autonoma e l’integrazione dei veicoli nelle reti delle future “città intelligenti”. Il rilascio “Here Auto” è quindi solo il primo passo su questa strada.

connected carOvviamente è presto per parlare di sistemi per la guida autonoma dei veicoli, ma si tratta comunque dell’ingresso di Nokia nell’emergente e crescente settore dell’intrattenimento e dei sistemi di navigazione internet-linked. Inoltre quello che fa la differenza è il forte legame che Nokia sta impostando con il cloud e le sue app per smartphone. Secondo Floris Van-De-Klashorst, vice Presidente di Connected Car, “Here Auto è un tentativo di replicare sul cruscotto dell’auto la stessa esperienza che abbiamo con uno smartphone o un tablet. Infatti le persone affermano di amare la loro auto ed i loro telefoni” dice Van-De-Klashorst, “ma il loro rapporto con i sistemi integrati nelle auto è ancora molto freddo”.

Collegare l’auto al cloud

Come suggerito dal nome “Here mapping and navigation” della Nokia sono il cuore di Here Auto. Il software prevede tutte le funzionalità chiave dell’analoga app per Windows Phone 8, mappe 3D, traffico in tempo reale, punti di interesse, immagini a livello strada e ricerca di imprese locali.

Nokia Here Auto Screenshot 1Ma a differenza degli altri sistemi di navigazione per automobile Here non è “isolato”, ma è la stessa applicazione a cui l’utente accederebbe da uno smartphone o da browser su un PC. Non solo, tutte le destinazioni salvate, i percorsi preferiti, i contatti e le preferenze sono salvate sul cloud e sincronizzate tra i vari dispositivi. Se quindi definite un persorso utilizando lo smartphone o il PC di casa lo stesso vi attenderà in macchina, non appena l’applicazione si collegherà alla rete. E se l’auto perde la connessione internet le mappe più recenti e l’ultima versione impostata delle configurazioni resterà salvata nella memoria della macchina.

Van-De-Klashorst ha anche aggiunto che Here Auto è più di un sistema di navigazione, è disegnato per essere a tutti gli effetti una piattaforma in grado di ospitare ogni genere di applicazione di infotainment. Inoltre Here Auto non è di per se un sistema operativo, ma più uno strato applicativo astratto che può essere realizzato su qualsiasi sistema operativo venga utilizzato dai partner produttori di auto. E mentre la Nokia ha stretto una forte partnership con la Microsoft per gli smartphone, questo non sarà il caso per i veicoli. Here Auto funzionerà certamente sul Windows embedded automotive OS della Microsoft, ma anche sul QNX car system di BlackBerry o altri sistemi operativi.

La Nokia sta rilasciando anche un software development kit (SDK) ed un set di application programming interfaces (APIs) in modo da consentire agli sviluppatori di app di costruire le proprie applicazioni utilizzando direttamente Here Auto. Queste app potranno quindi essere sia applicazioni stand-alone per l’intrattenimento, come audio streaming e servizi di internet radio, ma potranno anche fondersi conHere ed utilizzare le sue funzionalità di navigazione. Per esempio Foursquare potrebbe realizare una versione della propria app che mostri tutti i check-in gli amici sul display dell’auto ed, eventualmente, Here potrebbe tracciare un percorso che vi porti all’ultimo posto in cui uno specifico amico a fatto un check-in.

Nokia Here Auto Screenshot 2Van-De-Klashorst ha anche affermato che, come è ovvio, il sistema della Nokia sarà il cervello delle applicazioni, ma che non è un loro obiettivo mantenere tutto sotto il proprio brand. La Nokia venderà Here Auto alle varie case automobilistiche così come la loro divisione Navteq ha già venduto loro le mappe per i rispettivi sistemi di navigazione. I produttori di auto potranno quindi personalizzare la piattaforma aggiungendo le proprie app ed utilizzando interfacce utente custom, potranno seguire un proprio developer program scegliendo quali applicazioni inserire nelle dashboard, potranno vendere il servizio ai loro clienti secondo un proprio modello di costi ed, infine, potranno utilizzare il proprio brand.

La Nokia sta infine rilasciando anche una app per iOS, Android, Windows Phone e PC (web) che si comporterà come un mirror mobile o da PC del sistema in auto. La app conterrà il mapping software di Here insieme a qualsiasi specifica app per il veicolo prodotta dai produttori di auto, inclusi servizi di apertura o accensione da remoto ed indicatori del livello di carburante e/o della carica della batteria.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie, Tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.